“La montagna di libri più alta del mondo”. Un libro speciale, che celebra niente popò di meno che l’importanza della lettura ai e per i più piccoli. Tra le pagine di un libro si celano ricchi spunti e aperture verso il quotidiano. Raccontando storie ai più piccoli spalanchiamo loro un mondo immaginifico che li aiuta a sviluppare competenze emotive, cognitive e relazionali. Il protagonista scelto dall’autrice Rocio Bonilla, si chiama Lucas e, come un piccolo Icaro o un moderno Leonardo Da vinci, ha un sogno: vuole volare. Sin dalla nascita, tra malcontento e frustrazione, tenta la qualunque pur di raggiungere l’obiettivo… ahimè, senza risultato alcuno. Poi, la mamma, attraverso un libro, gli regala la possibilità di poterlo realizzare: gli dona le uniche ali capaci di raggiungere per davvero un sogno così magico. Il primo potere magico di un libro è che il tempo del libro è il tempo della storia, non quello dell’orologio e grazie ad esso il nostro protagonista compie viaggi avvincenti e illuminanti sulle ali dell’immaginazione. Il secondo grande potere è la libertà. Libertà di pensiero, di discernimento, di scelta. Libertà dalle catene dell’ignoranza che, altrimenti, ci costringerebbero al suolo, pesanti e inconsapevoli. Lucas arriverà ad essere così ad libero e realizzato.

A voi, piccoli grandi lettori, buon viaggio!

Storie Vorticose