Recentemente siamo andati a trovare i Cani Sciorrì nel loro covo cuneese, per riprendere live il loro primo album – partorito nel 2004 – Flat.

Sette pezzi che scorrono veloci cavalcando un rock and roll sbilenco, contaminato da sonorità post hardcore ruvide e zozze (che a noi piacciono tanto). La voce arrochita di Cher è sommersa da chitarra e batteria che demoliscono i timpani con un impatto sonoro potente che arriva dritto alla bocca dello stomaco, sia per il volume che per i bassi.

Venti minuti di pura energia e musica che, dopo così tanti mesi senza concerti, non può che essere una botta di vita.

A noi ha fatto proprio venir voglia di tornare a vederli sotto palco, al più presto.

Daje tutta!

 

News - Scatti